La stagione è alle porte!

Ebbene si cari amici! La stagione NHL 2016/17 sta per iniziare! 

Giovedì nella notte italiana infatti i nostri Pittsburgh Penguins torneranno a calcare il ghiaccio dell’Arena (nominata da pochi giorni PPG Paints Arena per ovvi motivi di sponsor) in veste “ufficiale” contro i Washington Capitals di Alex Ovechkin.

E’ terminata infatti sabato la Preseason che ci ha visto uscire vittoriosi in 3 confronti su 6 gare disputate (le tre sconfitte sono arrivate 2 ad opera dei Detroit Red Wings ed una dai Columbus Blue Jackets).

cut-1

Purtroppo nella giornata di ieri è arrivata la notizia molto preoccupante della commozione cerebrale subita dal nostro capitano Sidney Crosby durante l’allenamento di venerdì che ne ha conseguito la totale assenza dal ghiaccio per le giornate di sabato e lunedì.

Nella giornata odierna il nostro capitano ha svolto un leggero allenamento ma purtroppo per un infortunio di questo genere non si può stabilire un piano di recupero, tant’è che le sue condizioni verranno monitorate dallo staff medico dei Penguins giorno dopo giorno; “è possibile che possa rientrare a breve come fra qualche mese”…queste le parole di coach Sullivan che si è detto “frustrato per l’accaduto”.

Noi tutti ovviamente attendiamo news a riguardo e vi aggiorneremo non appena saranno giunte alle nostre orecchie.

cut

Nella giornata di oggi inoltre i Penguins hanno “richiamato” dai waivers il goalie ex Montreal Canadiens Mike Condon (575 mila dollari per 1 anno), che si rivelerà utile specialmente nel primo periodo di Regular Season visto l’infortunio che terrà fuori Matt Murray presumibilmente sino agli inizi di novembre.

Senza Crosby toccherà all’inossidabile Matt Cullen agire in prima linea al fianco di Sheary ed Hornqvist, mentre in quarta linea (orfana del sopracitato numero 7) sarà spostato al centro Eric Fehr con l’inserimento del possente Tom Sestito quale ala sinistra.

Il funambolico Bryan Rust invece (anch’egli ai box per infortunio) verrà sostituito da Scott Wilson, autore di una Preseason con i fiocchi, in una linea composta dal duo Malkin-Kunitz.

Intatta ed intoccabile invece l’HBK line formata da Hagelin, Bonino e Kessel, con Phil The Thrill che sicuramente non sarà al top della forma dopo l’intervento alla mano svolto nella pausa estiva ma protrattosi sino a poche settimane fa.

THANKS GOD IT’S OCTOBER!!

BUCKLE UP BABY!!! HOCKEY’S BACK!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *